.post h3{ text-align:center; } -->

Carnival Cup – Barbarians per un giorno

Ce ne torniamo a casa con un quinto posto (su sei squadre), ma non me ne lamenterei più di tanto. E’ stata una bella giornata e l’accozzaglia un po’ raffazzonata di Dragoni, Mastini, Torino (non più CUS), Dolcé ha fatto la sua porca figura. Ovviamente non aver mai giocato insieme ha avuto qualche ripercussione sull’intesa in campo e solo dopo un paio di partite abbiamo cominciato ad ingranare. Per la cronaca, abbiamo collezionato due sconfitte iniziali (Tokoneñoka e Decima Regio), un pareggio (Nutrie del delta rinforzate da Bandiga), una vittoria (Oderzo) e una sconfitta (Verona). Quest’ultima di una sola meta ceduta alla fine in una partita giocata alla pari contro i vincitori del torneo. Per l’articolo completo e la classifica dopo la seconda tappa vedi qui.
Però ci è piaciuto, e stiamo facendo un pensierino sulla prossima tappa che si terrà il 28 Gennaio alla Ghirada. Ovviamente la precedenza va a chi ha fatto parte di questa spedizione, ma, in caso di defezioni, valuteremo inserimenti. Non per altro, il regolamento prevede che alla giornata finale parteciperanno solo i giocatori che hanno partecipato ad almeno due tappe.

Complimenti ai padroni di casa ed a TTR per l’ottima organizzazione ed il bel terzo tempo. Purtroppo quando si è fatta una certa siamo dovuti ripartire perché ci aspettavano 250 Km verso casa, ma la festa prometteva bene.
Ovviamente un grande grazie ad Anita, Elisa, Stefano, Vincenzo, Simone, Marilena, Marcello (i torinesi si sono sciroppati 800 Km tra andata e ritorno) che ci hanno accompagnato nell’impresa.
E veniamo ai Dragoni; piccole impressioni personali:
Yuri: niente affatto intimorito e pieno di entusiasmo. Fa quello che deve fare e sostanzialmente non perde un colpo.
Maria Cristina: parte appena al di sotto della crisi di panico e via via acquista sicurezza. Poi avrebbe continuato a giocare fino a notte inoltrata.
Peo: lampi di luce e qualche ombra, ma in linea di massima sempre una certezza. E comunque, se non ci fosse bisognerebbe inventarlo.
Danilo: buono in difesa, ma qualche errore di handling che grida vendetta
Veronica: veramente grande, super aggressiva in difesa. Ci sono testimoni; l’abbiamo vista correre. Peccato per qualche disattenzione di handling anche per lei.

La prossima volta non faremo sconti a nessuno.

3 commenti:

Giorgio ha detto...

Bravi! Specialmente il 2-1 contro Verona è un grande risultato. Alla prossima ci dovete proprio andare!

Anonimo ha detto...

Sì, bella partita... una meta sta sul mio groppone ma quando Giordan mi anticipa non riesco più a recuperare la posizione...
Per il resto molto bravi i nuovi.
Dal punto di vista della giornata, devo dire che è stata una vera figata !!!
Da ripetere, sì.

Peo.

Anonimo ha detto...

Meno male che Peo c'èèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèè!!!

 

Minima Template © www.Blogger.com changed Eden Template by http://lafarfallachescrive.blogspot.com