.post h3{ text-align:center; } -->

DOMANI E' UN ALTRO GIORNO



Sarà stato lo spavento di Diego e Jack di aver fatto il viaggio
d'andata con Veronica neo patentata (complimenti ancora) alla
guida, sarà stato che Giada e Marycraist giocavano il torneo di casa,
sarà stato il ritorno in campo dopo anni di assenza di Carlo e di
Rosi, sarà stata la giovanissima squadra schierata (ben 7 componenti
nati negli anni '90) ... ma questo torneo di Torino non verrà
ricordato come uno dei migliori per i Dragoni. Nel girone della morte
con Losanna e Turtlein, giochiamo la prima partita contro gli svizzeri
... dell'emisfermo australe! Se nel primo tempo dobbiamo
comprendere come fermarli, nel secondo ci gettiamo all'attacco a
spada tratta costrigendoli a stare lontano dalla nostra area: saranno
i nostri migliori 15 minuti di tutta la giornata. Riprendiamo fiato e
ci giochiamo il passaggio del turno nella partita-spareggio contro i
Turtlein. Purtroppo per noi è una partita dove non riusciamo mai a
cambiare ritmo e dove non riusciamo a sfruttare i nostri talenti,
mentre dall'altro lato i modenesi dettano tempi, gioco e partita.
Inoltre mostriamo la nostra inesperienza facendoci innervosire da
alcune decisione arbitrali e da lì i Turtlein decidono di chiudere la
pratica. Il resto della giornata prosegue con la netta vittoria sui
Tucanò, a cui non concendiamo nemmeno la meta della bandiera, e la
sconfitta contro la Decima Regio dettata anche qui dal nervosismo che
ha fatto perdere lucidità alla squadra. Insomma dopo gli ottimi tornei
di quest'anno arriva una prima batutta d'arresto che prima o
poi doveva capitare ad un gruppo giovane come il nostro. Ora bisogna
rimboccarsi le maniche perchè il prossimo torneo è quello di casa e
c'è poco tempo per prepararsi. Tutti noi sappiamo le nostre
potenzialità: ognuno deve mettere al servizio della squadra i propri
talenti, ognuno deve farsi carico delle sue responsabilità per far
crescere il compagno che sta affianco a lui. E sopratutto facciamo
tutto questo con il sorriso, con la voglia di giocare e di divertirci!
(che palle di discorso che ho fatto!)

Ora passiamo alle cose serie, ovvero i premi di giornata!

Premio "Ave Maria" goes to ... Veronica!
Motivazione: una superba interpretazione vocale di emozioni e rabbia.
Neache Diego e Peo in accoppiata avrebbero fatto di meglio!

Premio "Piastrella" goes to ... Sara!
Motivazione: passi effettuati in tutto il torneo: 42!

Premio "Vacca boia che meta" goes to ... Giada!
Motivazione: una euro combinazione di cambi di passo con cui ha
silurato un paio di Tucani (però la meta dovevi dedicarla a Simon!)

Premio "Machemenefotte" goes to ... Mark e Diego!
Motivazione: per Mark la facilità di protesta in lingua Inglese in modo
tale da non farsi buttare fuori. Diego per la facilità di fare ironia
in faccia all'arbitro ... e farsi buttare fuori!

Premio "Mia Martini" goes to ... Erik!
Motivazione: superba la sua interpretazione de "La terra dei
cachi" al terzo tempo

Premio "Comeback of the day" goes to ... Rosi e Carlo!
Motivazione: Rosi per il ritorno in campo con la sua classica
leggiadria. Carlo per il supremo terzo tempo in cui non delude i suoi
tifosi: la vecchia guardia è tornata!

Premio "So' forte, so' bello, so' fotomodello"
goes to ... Tommaso!
Motivazione: è venuto bene in una foto e ha già pre 456mila like su FB
mettendola come immagine del profilo

2 commenti:

Pippi ha detto...

ecco manco io e tutto va a rotoli...la mia assenza vi ha destabilizzati :D :D :D

Anonimo ha detto...

Eppure alcune cose fatte vedere sono state di livello assoluto. E' mancata la costanza, ma la qualità, anche se a sprazzi, si è vista. E visto il ricambio generazionale direi che siete sulla buona strada. Se al completo e con la testa giusta sarete un brutto cliente per tutti.
Danilo

 

Minima Template © www.Blogger.com changed Eden Template by http://lafarfallachescrive.blogspot.com