.post h3{ text-align:center; } -->

CHARITY TOUCH: UN BACINO PER AHMED CUP



Una mail, una telefonata… le Mucche Pazze (squadra milanese di rugby a 7) ci contattano ed è subito euforia…voglia di fare…le mail partono a raffica e a raffica i Dragoni Touch Milano rispondono: “Ok, sì sì facciamolo!”…ci buttiamo a capofitto e nel giro di 25 giorni ci “inventiamo” un evento di raccolta fondi per l’associazione “Un bacino per Amhed” (www.ahmedbarkhia.net). Ahmed, un fantastico e solare ragazzo che a causa di una rara malattia dovrà subire una serie di interventi per ricostruire il bacino, e poter tornare a camminare e correre in meta con la palla ovale. La macchina organizzativa si mette subito in moto. Primo problema da risolvere il reperimento del campo. Parte un’idea: serve solo una “faccia di palta”, una che non si vergogni a chiedere. Noi Dragoni in squadra ne abbiamo una, pensateci: chi sarà mai??!? Ovviamente dall’altra parte sappiamo di trovare amici dal cuore d’oro…Monia, Anna e gli altri Tucanò Monza. E così i Tucanò Monza Touch e la società del Rugby Monza accettano con entusiasmo donando l’uso del campo, degli spogliatoi e della club house. Superato questo ostacolo inizia un tam tam per recuperare giocatori e squadre, anche fuori da Italia Touch. Rosi contatta personalmente l’Union Rugby Light che accetta nonostante il poco preavviso… tante adesioni, alcuni partecipano solo dando la quota di iscrizione senza poi esserci fisicamente, c’è anche qualche inevitabile rinuncia. E’ vero, alla fine potevamo essere di più, ma è andata bene così e molti presenti sono stati assolutamente entusiasti, tanto che possiamo dire a chi non c’era: “Che cosa vi siete persi!!!!!” Sotto un caldo sole marzolino diamo inizio al Torneo: tutti felici e sorridenti iniziamo a giocare, soprattutto perché tra la tifoseria c’è lui…il “sole”, il radioso Ahmed che ci guarda, si complimenta con noi: ”Gajardi!!” …e così si va tutti in “meta” per lui, per sostenere la sua causa. il torneo ha visto la partecipazione di giocatori e giocatrici, provenienti da diversi club: Tucanò Monza Touch, Birrosauri, Union Rugby Light, Parabiago…le donne… Che Donne!!!, Dragoni Touch Milano e Mucche Pazze. La cosa più bella è che alla fine dell'intensa serie di partite, la prestazione migliore è stata quella dei Tucanò, la squadra per la quale hanno giocato tutti a turno. I padroni di casa, infatti, hanno onorato l'impegno nonostante l'assenza di molti di loro, convocati per un incontro internazionale, e con il supporto dalle altre squadre, hanno vinto il torneo! Perciò possiamo ben dire che alla fine hanno vinto TUTTI!! Finisce il torneo tra abbracci e HIP HIP HURRA’… le splendide parole di Ahmed rivolte a tutti noi, che ci riempiono il cuore; 5 formazioni in campo, unite da un solo scopo: andare avanti per raggiungere la meta di Ahmed. Poi le premiazioni e tanti bei gadget offerti dall’Offside Pub di Via Losanna a Milano. Grazie a Stefano Emmi (Presidente di Italia Touch) per aver donato due maglie della Nazionale Italiana di Touch Parla Pippi: "a nome di Italia Touch, di noi Dragoni Touch Milano, dei Tucanò e di Tutto il Popolo del Touch...doniamo a te Ahmed la maglia della Nazionale di Touch... Coro dei presenti: "in nazionale...Ahmed in nazionaleee..in nazionaleeeeee... Ahmed in nazionale!!!" Ahmed emozionato e contento ringrazia tutti e con orgoglio indossa la maglia della Nazionale Italiana di Touch La seconda maglia va all' "asta"... il grande Fabrizio Palma fa il battitore... “signori e signore...non siate timidi...il ricavato andrà a favore di Ahmed per il suo intervento al bacino Viaaa con le offerte!!! ecco ecco vedo una mano alzata...ok chi offre di più??? ...altra mano alzata! bene abbiamo questa nuova offerta...c'è qualcuno che offre di più???..e li tra la folla un ricciolo rosso studia i rivali dell'asta e al punto giusto facendo un baffo a tutti in stile di " Allen Lee Haff, Clinton Ton Jones di Affare Fatto...lei la rossa che spacca...la mitica Irene Redaelli dei Tucanò Monza Touch fa la sua offerta...l'emozione è tanta...e uno e due e tre!!! aggiudicata alla signora dal ricciolo rosso!!! la maglia è sua!!! Ahmed saluta e ringrazia la bomba rossa dei Tucanò Monza Touch! Grande IRENE!!!! Alla fine, più di mille euro raccolti, circa 60 persone (la maggior parte non di Italia Touch) che si sono divertite insieme, la nascita di nuove amicizie, un consolidamento di amicizia e collaborazione tra Tucanò e Dragoni e perché no anche un piccolo momento per far conoscere Italia Touch ad altre squadre: Loris ha fatto tre allenamenti con i Birrosauri di Abbiategrasso per avvicinarli alle regole del nostro sport. Union Rugby Light ha voluto e avuto in squadra con loro la nostra mitica Rosi…la quale in un batter di ciglia gli ha dato le dritte giuste; le Mucche Pazze si sono conquistate le donne del Parabiago; nei Tucanò hanno giocato tutti a rotazione: che giornata “gajarda”!!! Sabato a Monza è successo qualcosa di speciale, ma la partita non è ancora vinta, e noi Dragoni e le Mucche non ci fermiamo... l'obbiettivo rimane #UNBACINOPERAHMED Grazie di cuore a tutte le persone che hanno contribuito e che continueranno a sostenere l'iniziativa. Un ringraziamento va anche a:
• Federico Castronovo…contattato alle 8 della mattina e alle 11 era già in campo a immortalare nelle le sue bellissime foto la splendida giornata...
• all'unico e insuperabile Fabrizio Palma grande arbitro ufficiale...
• ai giocatori che hanno arbitrato...
• a chi è venuto a giocare per qualche ora e poi è dovuto fuggire per impegni improrogabili…e alla chi è arrivato da Torino per giocare la nostra Dragona MaryCraist…
• a chi è venuto anche se non poteva giocare...
• a chi è venuto a tifare...da solo, in compagnia, con la famiglia al completo, o col il proprio cane...
• a Silvia della Club House per la sua gentilezza e disponibilità
• a Renzo superuomo della Club House che ha giocato e cucinato per il terzo tempo...
• a tutti quelli che hanno acquistato i biglietti della lotteria "Terzo Tempo con Ahmed" e a chi ha donato la quota d'iscrizione senza partecipare......
• alla nostra fulminata Pippi che come sempre ha dato il massimo per organizzare,fare,rompere,trovare…
• a Federico Bendinoni “il Bendi” che ci ha coinvolti in questa stupenda avventura…
• ...se abbiamo dimenticato di citare qualcuno ce ne scusiamo, e diciamo GRAZIE! E: Ahmed, grazie a te! Per essere stato con noi e averci contagiati con la tua forza, simpatia e allegria. A presto!!

0 commenti:

 

Minima Template © www.Blogger.com changed Eden Template by http://lafarfallachescrive.blogspot.com