.post h3{ text-align:center; } -->

DRAGONI, CHE SUCCEDE?


I Tarantasi non vanno oltre il 10°posto a Velate, mostrando tanto nervosismo e poco gioco. Coach Calanni <> Dal nostro inviato - I tifosi parlerebbero di crisi d'identità: poco attaccamento alla maglia, scarso impegno e sacrificio. La società direbbe che ci può stare una giornata no, per diversi motivi più o meno validi: è inaccettabile perdere l'umiltà e il rispetto, di se stessi, dei compagni, degli avversari, degli arbitri e degli spettatori. Invece da quello che si è visto al trofeo Toccasana, disputatosi sabato 11 Aprile nella piana di Velate, i Dragoni in campo non si sono presentati come squadra ma come singoli giocatori in cerca di gloria. Troppo brutti per essere veri, i bianco rossi durante la giornata non sono mai riusciti ad esprimere il gioco degli ultimi mesi: tanto nervosismo in campo, anche tra giocatori, ha portato gli uomini di coach Calanni a deconcentrarsi e a commettere errori banali. Alla fine i Dragoni porteranno a casa un decimo posto frutto di 1 vittoria e 4 sconfitte, lasciando tanto amaro in bocca a tutta la squadra. <> commenta il funambolico allenatore siculo-bergamasco <>. Alla domanda se questo potrebbe essere l'inizio di una crisi, Calanni risponde sicuro <>. I Dragoni si spostano ora verso sud: il prossimo torneo sarà il Toccaroma, ottimo torneo dove ripartire a riprendere la mentalità giusta e ritrovare il gusto di giocare a touch!

0 commenti:

 

Minima Template © www.Blogger.com changed Eden Template by http://lafarfallachescrive.blogspot.com